10 filmFilosofi

10 film sulla vita dei filosofi

Dedo2356 views

I film sono impregnati di filosofia da capo a piedi. Ogni film, anche il più commerciale, sviluppa un pensiero e mostra qualcosa sulla quale si può riflettere anche e oltre l’intenzione del regista. Alcuni generi si prestano meglio al discorso filosofico, altri meno.

Ci sono poi i biopic. Il genere cinematografico che racconta la vita di un personaggio. Niente di nuovo sotto il sole. Ebbene, sono state prodotte alcune biografie cinematografiche sui filosofi. Non moltissime in realtà, però ci sono.

Qui ne propongo 10.

Sebbene sembri una classifica, non lo è. Tra la prima e l’ultima posizione non c’è un giudizio di valore. 

Bene, cominciamo!

1) A dangerous Method: un film che incrocia tre grandi figure della psicoanalisi: Jung, Freud e Sabina Spielrein che, prima di diventare psicoanalista, era in cura da Jung e successivamente da Freud.

2) Hannah Arendt: La grande filosofa ebrea-tedesca segue il processo del nazista Eichmann a Gerusalemme. Da questa esperienza la Arendt scriverà un libro controverso e profondamente osteggiato dalla comunità ebraica: La banalità del male.

3) Confucio: l’attenzione è rivolta all’ultimo periodo di vita del pensatore cinese chiamato a corte per rifondare la società e poi fatto esiliare dai suoi nemici.

4) Agora: la pellicola mostra la storia romanzata (è il caso di dirlo) di Ipazia, giovane filosofa e scienziata che metterà in questione il sistema tolemaico sostenendo le sue idee fino alla morte.

5) Wittgenstein: amo questo film. Bizzarro, estroverso, coinvolgente. La pellicola friziona al limite con il teatro. A nudo e sullo schermo viene impresso il pensiero del grande filosofo austriaco.

6) Giordano Bruno: solo per l’interpretazione di Gian Maria Volonté vale la pena prendersi due ore del proprio tempo e ficcare occhi e orecchi nello schermo. Lo sguardo spiritato di Bruno illumina il suo carattere di libero pensatore in contrasto con la teologia e il sapere ufficiale. Assurto a simbolo di libertà di pensiero, nel film non solo viene mostrato l’ultimo scorcio della sua vita ma anche la sua filosofia.

7) Agostino d’Ippona: è una fiction, e non la migliore di Rossellini a mio avviso. E tuttavia, una buona trasposizione dei momenti più importanti del grande filosofo e santo.

8) Socrate: Ancora una fiction e ancora Rossellini. Se volete vedere Socrate vivacchiare,  sopportare Santippe, discutere con i giovani e muoversi nell’agorà di Atene allora è giunto il momento di recuperare il film.

9) Blaise Pascal: Il film, ancora una miniserie di Rossellini, racconta la vita del filosofo Blaise Pascal, dei suoi studi su Cartesio e della sua conversione al giansenismo.

10) Cartesius: Ultimo, ma non per importanza, Cartesio. Rossellini si cimenta con il filosofo che ha dischiuso l’età moderna ripensando le fondamenta del sapere stesso fino ad allora dominato dal platonismo e dall’aristotelismo di stampo medievale.

filosofi, filosofi, filosofi, filosofi, filosofi, filosofi.

Se hai trovato utile questo articolo ti chiedo gentilmente di condividere o mettere un like per aiutarmi a far crescere questo progetto, grazie!

Dedo
Il cinema pensa! E non lo fa solo nei film impegnati dei grandi auteurs. Ogni pellicola muove da un pensiero che tocca le corde più profonde del nostro sentire. In quanto tale, il cinema fa filosofia!